L'immagine di Michelstaedter nella sala cataloghi della BSI

03/06/2017

Gorizia - Biblioteca Statale Isontina

Per ricordare i 130 anni dalla nascita di Carlo Michelstaedter, un pannello di grandi dimensioni raffigurante il filosofo goriziano ritratto nel corso di una gita nei dintorni di Gorizia è stato posizionato nella sala cataloghi della Biblioteca Statale Isontina.

L'originale della fotografia è contenuto in un album conservato nel Fondo Michelstaedter, utilizzato nel 2011 per l'allestimento della sezione I luoghi di un filosofo. Itinerari di Carlo Michelstaedter della mostra Intorno a Carlo, realizzata nell'ambito della mostra Carlo Michelstaedter. Far di se stesso fiamma dalla Fondazione Ca.Ri.Go. in collaborazione con la BSI e il Comune di Gorizia. Il pannello trova ora la sua sistemazione definitiva in un'area aperta al pubblico, ideale continuazione e testimonianza degli eventi organizzati in occasione del centenario della morte del filosofo goriziano.

L'iniziativa è realizzata in collaborazione con la Fondazione Ca.Ri.Go. e si propone di focalizzare l'attenzione su uno dei "luoghi" goriziani di Michelstaedter tra i più significativi ma di cui poco si parla oggi, lo Staatsgymnasium (attuale sede della BSI) dove il giovane Carlo trascorse otto anni della sua vita di studente. Qui ebbe luogo la sua formazione, qui nacque l'amicizia con Nino Paternolli e Rico Mreule, qui Carlo eseguì gli schizzi di professori e compagni di classe, qui organizzò lo sciopero di protesta contro il professor Durst. Per quanto abbia cambiato destinazione d'uso, il palazzo è sempre destinato a fini culturali e uno spazio significativo al suo interno è riservato allo studio della figura e dell'opera di Michelstaedter con il "Fondo Carlo Michelstaedter" istituito nel 1973 e la biblioteca Michelstaedter acquisita nel 2013.

L'esposizione del pannello fotografico vuol ricordare agli utenti della biblioteca la presenza di Carlo Michelstaedter tra queste mura e la possibilità di accedere ai materiali di documentazione e di studio conservati nella sezione dedicata a Michelstaedter.

Come le sagome "parlanti" di Carlo Battisti e di Mario Di Iorio del programma Pisus, l'immagine di Carlo Michelstaedter richiama un importante personaggio legato all'edificio che ha lasciato un segno ancora oggi attuale.

Vedi la documentazione a fondo pagina con la fotografia dell'album e un momento della visita della presidente della Fondazione Ca.Ri.Go. Roberta Demartin al direttore della BSI Marco Menato davanti al pannello con il ritratto di Michelstaedter.

Documenti da scaricare