Itinerario ebraico sulle tracce di Michelstaedter

Pianta itinerario
  • Tipo - Storico-artistico
  • Nazione - Italia
  • Regione - Friuli Venezia Giulia
  • Provincia - Gorizia
  • Comune - Gorizia
  • Lunghezza - 2,5 km
  • Durata - 3 ore
  • Difficoltà - facile
  • Data compilazione - 17.03.2017
  • Autore - Antonella Gallarotti

Percorso

Dal vecchio ghetto di Gorizia con la sinagoga e il museo ebraico "Gerusalemme sull'Isonzo", il cancello della casa Ascoli, il giardino Bruno Farber e l'installazione di Emanuele Luzzatti, lungo via Ascoli, via Arcivescovado, piazza della Vittoria con la casa Michelstaedter, il negozio di cambiavalute di Alberto Michelstaedter e la soffitta della casa Paternolli, via Rastello con il primo insediamento ebraico della Cocevia e la statua di Carlo Michelstaedter, fino al cimitero ebraico di Valdirose (Rožna Dolina) in Slovenia, con le tombe di Carlo Michelstaedter e dei suoi familiari.

Altri luoghi legati a Michelstaedter a Gorizia sono lo Staatsgymnasium in via Mameli, oggi Biblioteca Statale Isontina, con il "Fondo Carlo Michelstaedter"; il castello; le rive dell'Isonzo; l'altura del San Valentin; la via a lui intitolata nella zona nord della città.

Descrizione

Le tappe dell'itinerario:

la sinagoga nel vecchio ghetto (via Ascoli): all'interno del museo ebraico Gerusalemme sull'Isonzo una saletta è dedicata all'esposizione delle più significative opere pittoriche di Carlo Michelstaedter, presente anche nei pannelli nel percorso museale;

via Arcivescovado: qui si trova la casa di Carolina Luzzatto, zia di Carlo, sul cui giornale "Il Corriere friulano" pubblicò alcuni articoli;

piazza della Vittoria: casa di Carlo con la lapide in suo ricordo, negozio di cambiavalute del padre, casa Paternolli con la soffitta dove Carlo incontrava gli amici Nino e Rico;

via Mameli: lo Staatsgymnasium dove studiò Carlo è ora sede della Biblioteca Statale Isontina con il Fondo Carlo Michelstaedter;

via Rastello, di cui esiste uno schizzo eseguito da Carlo: qui nel 2010 è stata collocata la sua statua;

il cimitero ebraico di Valdirose (Rožna Dolina), in Slovenia, con la tomba di Carlo Michelstaedter.

Informazioni Turistiche

Partenza: sinagoga (Gorizia, I). Arrivo: cimitero (Valdirose / Rožna Dolina, SLO). Parcheggi vicino alla sinagoga e vicino al cimitero.

Sinagoga e museo ebraico

Via Ascoli 19. Orario di apertura: martedì e giovedì dalle 17.00 alle 19.00; la 2a domenica del mese dalle 10.00 alle 13.00. Ingresso libero. Apertura e visite a cura dell'Associazione Amici di Israele di Gorizia. Visite guidate a richiesta anche in orari diversi (mail ass_israele_go@yahoo.it, tel 0481.532115). Disponibili materiali predisposti per non vedenti e ipovedenti.

Cimitero ebraico di Valdirose

Aperto dal mattino alla sera, tutti i giorni. Ingresso libero. È opportuno avere con sé un documento di identità recandosi all'estero. Se in automobile, accendere le luci anabbaglianti e avere in vettura carta verde e cassetta di pronto soccorso.

Bibliografia

Itinerario ebraico sulle tracce di Michelstaedter / cura e redazione testi Antonella Gallarotti. Gorizia : Comune di Gorizia, 2010. 63 p. : ill. ; 18x18 cm. Pubblicato in occasione delle celebrazioni per il centenario della morte di Carlo Michelstaedter. Testo anche in sloveno, inglese e tedesco.

Gerusalemme sull'Isonzo : sinagoga, museo, itinerari ebraici goriziani / a cura di Antonella Gallarotti, Maria Elisabetta Loricchio. Mariano del Friuli : Edizioni della Laguna, [2006]. 95 p. : ill. ; 24 cm